La perdita di peso senza chirurgia si ottiene principalmente attraverso una dieta razionale e l’uso della nutrizione sportiva , mentre l’ allenamento , la farmacologia , il regime quotidiano e altri fattori che giocano un ruolo nel trattamento dell’obesità danno un contributo secondario . Questo articolo riassume le moderne conoscenze scientifiche, sulla base delle quali vengono fornite chiare raccomandazioni per ridurre efficacemente il peso. Leggi anche: ” Perché non riesco a perdere peso “.

Una dieta dimagrante è un piano alimentare personalizzato progettato per aiutarti a perdere peso . Gli studi dimostrano che la migliore efficacia deriva da una dieta povera di carboidrati , povera di grassi e ipocalorica . Dopo aver studiato molte diete per la perdita di peso, gli scienziati dell’Istituto Weizmann sono giunti alla conclusione che non esiste una dieta universale, perché, il che è positivo per una persona, può rovinare la figura per un’altra.  Pertanto, quando si decide di perdere peso con l’aiuto di una dieta particolare, è necessario monitorare rigorosamente i cambiamenti nella massa grassa e nei livelli ormonali.

Questo articolo si concentra sulle prove che sono state dimostrate in pratica e studi controllati per ottenere i migliori risultati di perdita di peso. Davanti a te, più che anche una dieta specifica, ma una guida accessibile per elaborare un programma individuale che faccia al caso tuo. Senza dubbio, puoi applicare con successo altre diete, ma ignorare le raccomandazioni di seguito ridurrà l’efficacia del programma di perdita di peso.

Per chi è questa dieta? Chiunque sia in sovrappeso, indipendentemente dal sesso, dall’età e dall’attività, può ridurre la massa grassa al livello desiderato se segue le raccomandazioni. L’articolo fornisce consigli universali che hanno una solida base di prove, prestando grande attenzione alla sicurezza. La dieta può essere continuata indefinitamente, a seconda della tua linea di base e dei tuoi obiettivi.

Attenzione alla ciarlataneria 

Attualmente esiste un numero enorme di diete analfabeti e fondamentalmente assurde, che sono composte solo come tentativo di portare qualcosa di nuovo nell’alimentazione e per attirare l’attenzione del lettore. La storia stessa dei tentativi di perdere peso è istruttiva . A volte c’è un’idiozia uniforme: una dieta di sole verdure viola, diete all’aglio e persino clisteri con sapone da bucato. Non fidarti degli autori che raccomandano cicli molto complessi, combinazioni ridicole di prodotti, vari complessi, “pulizia” e altri approcci pseudoscientifici. Non fidarti nemmeno nei casi in cui si sostiene che l’eliminazione di un determinato prodotto porterà a una significativa perdita di peso. Ricorda che le diete dimagranti brevi (tre, due giorni e così via) sono pericolose per la salute, con risultati scarsi o temporanei.

Inoltre, non esistono programmi nutrizionali efficaci per eliminare l’addome, i fianchi o altre parti del corpo, poiché la combustione locale dei grassi non può essere ottenuta utilizzando metodi dietetici. Un’altra nota importante: non cercare di ottenere una rapida perdita di peso. Solo con un progresso sistematico e metodico si ottiene il miglior risultato.

  • La dieta Hollywood è un piano alimentare squilibrato con un’eccessiva perdita di peso, che alla fine porta all’aumento di peso e alla disfunzione metabolica.
  • La dieta del Cremlin crea inutili difficoltà nel calcolare le unità convenzionali, i punti e il peso in grammi, pur non mostrando una buona efficacia. In realtà, questo è l’analogo russo della dieta Atkins , ma è meno equilibrato e notevolmente semplificato a scapito del risultato.
  • La dieta giapponese – Evitare carne e riso non lucidato non ti renderà più magro. La cottura minima del cibo può portare a disturbi digestivi. Anche le raccomandazioni per il consumo di grandi quantità di tè verde sono infondate. È stato chiamato giapponese solo per motivi di pubblicità, poiché il menu degli abitanti del Giappone è considerato uno dei più sani e utili al mondo, altrimenti non vengono offerte soluzioni originali.
  • La dieta del grano saraceno è una dieta completamente squilibrata, a seguito della quale si sviluppa rapidamente una carenza di vitamine e proteine, che influirà sulla pelle, sui capelli, sulle unghie e sulla salute generale. Nonostante il grano saraceno sia un cereale molto utile, non contiene l’intero spettro di sostanze essenziali.
  • Rice Diet – Come nell’esempio precedente, una dieta mono sbilanciata con una serie di difetti. Va notato che molto spesso il riso contiene una maggiore quantità di arsenico. Se non è così pericoloso con una dieta variata, durante una dieta mono, un eccesso di riso nella dieta può rappresentare una seria minaccia per la salute.
  • La dieta del pompelmo è diventata popolare grazie alla scoperta della sostanza naringina , che aiuta a bruciare i grassi. Certo, il pompelmo è un buon prodotto per perdere peso, ma un consumo eccessivo può portare allo sviluppo di gastrite e indigestione.
  • La dieta Kefir non è abbastanza equilibrata. Inoltre, il kefir può essere sostituito e integrato con altri prodotti a base di latte fermentato e probiotici .
  • La dieta del gruppo sanguigno è una dieta assolutamente non scientifica, non supportata da alcuna ricerca seria.
  • La dieta di Elena Malysheva, Larisa Dolina, Nicole Kidman e altri programmi con nomi di personaggi famosi, che vengono aggiunti al nome solo come trucchi di marketing, non danno i migliori risultati, come dimostrato da un ampio studio indipendente.
  • Secondo un nuovo studio sulla rivista Appetite  un espediente di marketing sull’etichetta di un prodotto venduto come “spuntino” porta a un aumento del consumo e a un’eccessiva sovralimentazione .

Scegliere la dieta giusta