Da un punto di vista fisiologico, siamo ciò che mangiamo . La nostra dieta è in grado di cambiare la struttura del nostro corpo : possiamo aumentare la massa magra o grassa quasi a volontà, lo vogliamo solo. Il nostro corpo (e quindi la nostra salute) è direttamente influenzato dai movimenti fisici (specialmente se vengono ripetuti nel tempo e gradualmente aumentati) e dai livelli di stress.

Basta fare alcuni esami del sangue per capire quanto sia vero: i valori cambiano nel tempo. Quello che voglio dirvi è che, in effetti, si possono fare scelte consapevoli per migliorare e prevenire le peggiori malattie, quelle che, in tutti gli studi statistici, sono le cause di morte o disabilità.

Ma perché ci ammaliamo ?

Le malattie legate a un cattivo stile di vita sono – ahimè – tra le più debilitanti e pericolose . I fattori più importanti sono la nutrizione e la mancanza di esercizio fisico e le circostanze ambientali, cioè dove vivi o lavori.

Nei tempi antichi, quando l’uomo usava i piedi come mezzo di locomozione, il cavallo o i buoi, usava fare più movimento, fare più sforzo. Questo modo di vivere, così primitivo e obsoleto come ci sembra oggi, è stato perpetuato per quasi tutto il periodo della nostra esistenza sul pianeta.

Vivendo in una società non consumistica, l’uomo produceva abbastanza da sfamare se stesso e la sua famiglia, non abusava di cibi potenzialmente pericolosi, né consumava cibo confezionato o cibo spazzatura. In definitiva: il nostro corpo non è abbastanza attrezzato per condurre uno stile di vita sedentario, centrato su una dieta non regolamentata e un surplus calorico continuo.

Lasciando da parte i fattori genetici, puoi influenzare positivamente la tua salute. Se pensi che sia troppo tardi, che sia troppo impegnativo, che non hai abbastanza tempo o tenacia per cambiare , sottovaluti il tuo corpo e la sua capacità di creare nuove abitudini, adattare e influenzare in modo decisivo il tuo personaggio cambiando la tua personalità.

L’evoluzione può aiutare. Siamo programmati per prendere scorciatoie e possiamo usarli per creare nuove abitudini basate su automatismi. Il tuo cervello è in grado di riscrivere se stesso, per sostituire la cattiva abitudine di fumare con quella di camminare per esempio. Lo stesso automatismo involontario che ti fa fumare o mangiare troppi dolci può essere usato per innescare abitudini più sane.

Una volta che ti appropri delle tue abitudini positive, governeranno il tuo personaggio modellando la tua personalità. Ricorda sempre che non sei pigro perché non vuoi muoverti, ma al contrario : diventi pigro perché non ti muovi. Se inizi ad allenarti, diventi una persona attiva, che fa movimenti semplicemente sulla base di un’abitudine.

Quali alimenti sono più dannosi per la salute

La nutrizione è un aspetto importante dello stile di vita. Va da sé quanto sia importante nutrirsi: lo facciamo per crescere, raggiungere l’età fertile e vivere una vita piena di energia. Ridotto al minimo, la nutrizione è una riserva di energia, che deve essere immagazzinata per mantenere il metabolismo in esecuzione.

Purtroppo, come anticipato, la ricchezza conquistata dall’uomo, la sua preponderanza verso altre specie, l’abbondanza (a meno che nei paesi consumisti) ha uno svantaggio : c’è cibo a volontà, pronto, fuori stagione, facile da mangiare, gustoso e gustoso, a portata di mano.

Tutti gli studi dimostrano che questo stile di vita dietetico ha gravi conseguenze se non prestiamo attenzione a ciò che mangiamo, se conduciamo uno stile di vita sedentario. Mangiamo troppo, spesso andiamo in eccesso di calorie, esageriamo con zuccheri e grassi saturi, consumiamo snack salati e cibi industriali confezionati in abbondanza, citando la mancanza di tempo, la convenienza economica, la facilità d’uso come scuse.

Alimenti da limitare o eliminare :

Zuccheri raffinati: ho già spiegato nell’articolo sui pericoli dello zucchero, quali sono le conseguenze dannose del consumo non regolamentato. Lo zucchero è insidioso perché è sia gustoso che nascosto. È ampiamente usato nell’imballaggio, spesso per aggiungere sapore agli alimenti che altrimenti diventerebbero quasi immangiabili. Iniziare a eliminarlo dal caffè o dal latte aiuterebbe. Puoi iniziare a ridurre la quantità di lavoro sulla dipendenza.

Bevande analcoliche: potrebbero essere bevute se non contengono zucchero, ma dolcificanti naturali come la stevia. Il consiglio è di eliminarli dalla dieta e dalle abitudini alimentari, permettendoti alcune eccezioni durante le giornate calde. Non anche alle bevande energetiche( bevanda energetica), acqua migliore.

Dessert: i dolci sono legati alla tradizione italiana, ma quasi sempre alla loro preparazione, in origine, è legata alle feste religiose. Cioè, per eventi molto specifici e limitati nel calendario. Questo perché prima che lo zucchero fosse molto più costoso e quindi rappresentasse un’eccezione, poteva essere utilizzato solo in occasioni speciali.

Consumarlo regolarmente, in qualsiasi forma, è malsano. Il consumo di zucchero aumenta il picco glicemico, non sazia e ingrassa sia a causa delle calorie che dell’eccessiva produzione di insulina. I dolci stimolano la produzione di serotonina, così che quando smetti di consumarli regolarmente, il tuo umore diminuisce perché questi livelli di serotonina non sono più sufficienti per mantenerti di buon umore.

Grassi cattivi: spesso presenti nel cibo di strada così di moda negli ultimi anni, e di solito in alimenti confezionati di origine animale. Invece, dovresti scegliere i grassi giusti, limitando l’assunzione. Utilizzare extra virgin olio d’oliva, consumare moderatamente latticini e occasionalmente mangiare salsicce.

Sale: cibi troppo salati causano ipertensione, fanno male al cuore e al cervello. Dare la preferenza a cibi a basso contenuto di sodio, bere molta acqua, mangiare cibi freschi (il sale è concentrato in alimenti confezionati), non abusarne nei condimenti.

Cereali raffinati: borderline in quanto sono simili allo zucchero e facilitano la comparsa di infiammazione. I carboidrati sono una parte fondamentale della nostra dieta, ma sono migliori se mangiati interi : danno la stessa quantità di energia e sono più sani. Tieni presente se hai uno stile di vita sedentario.

Prevenire le malattie con uno stile di vita corretto